Come mai Arnold Schwarzenegger non andò al funerale del padre?

Come mai Arnold Schwarzenegger non andò al funerale del padre?

Sai perché Arnold non andò al funerale di suo padre?

Nel film-documentario Pumping Iron Arnold disse di non essere andato al funerale del padre solo come esempio estremo. Non voleva descrivere sé stesso come un insensibile.

 

Il messaggio che voleva dare, era un altro.

 

 

Le persone che ti sono più vicine sono tali perché sono in sintonia o, stando vicine, sono entrate in sintonia con te. Se tu cambi, rompi gli schemi. È per questo che possono opporsi al tuo cambiamento. Perché per loro è scomodo, inusuale e fastidioso che rompi lo schema al quale sono abituati.

Se scegli di fare qualcosa opposto al solito o che le contraria, è assai possibile che tu le contrari. Tu devi mantenerti fedele al tuo ideale. Tu devi continuare a muoverti nella tua direzione.

 

Per andare in palestra, per metterti in forma, per competere a livello agonistico anche se sei solo un dilettante, non devi certo fare un olocausto di amicizie e relazioni, però sappi che può succederti. Può succederti che queste persone si oppongono ai tuoi sogni pur volendoti bene.

 

Se dovessi abbandonare una cattiva abitudine, una dipendenza, la manterresti e rimarresti in quella situazione solo per non fare dispiacere al tuo amico?

È ovvio che no.

E perché questo non deve valere anche per le cose positive che vuoi ottenere?

Se c’è da intraprendere una strada per ottenere di più o per fare di meglio, perché vuoi rimanere dove sei solo per non dispiacere quelli intorno a te? E spesso, come con i cani, può succede che se volti le spalle, ti seguono.

Condividi
Share