9 consigli per inchiodare l’ago della bilancia sul peso ideale

9 consigli per inchiodare l’ago della bilancia sul peso ideale

Come stabilizzare il proprio peso corporeo? Sì, perché non è difficile perdere peso, ma mantenere il risultato ottenuto e non cadere nell’effetto yo-yo.

1) EVITATE LE DIETE STRANE, RESTRITTIVE E RAPIDE ma dimagrite in modo intelligente. Una dieta povera di proteine (“ananas” o “minestrone”) fa perdere massa muscolare. Le diete ricche di lipidi e povere di glucidi “Atkins”) fanno anche queste perdere massa muscolare oltre ad aumentare la voglia di grassi. Le diete che impongono degli obblighi eccessivi e con troppe proibizioni o troppo restrittive (“600 kcal/giorno”) portano a una frustrazione tale che, una volta raggiunto l’obiettivo e finita la dieta, si tende a gettarsi su tutto quello di cui ci si è private.

 

2) SCOPRITE IL VOSTRO PESO IDEALE, che poi in realtà non esiste. Ognuno di noi ha un “proprio peso” al quale l’organismo cercherà sempre di ritornarvi. Corrisponde a quello che potete mantenere senza restrizioni, a quello a cui vi piacete e vi sentite bene.

 

3) Sempre e comunque le BUONE ABITUDINI alimentari, e ciò significa anche cucinare in modo sano:

  • Usate pochi grassi per cuocere gli alimenti.
  • Provate ricette dietetiche
  • Evitate i piatti preparati.
  • Riducete le pietanze con zucchero, sale e grassi.

Durante la stabilizzazione non dovete avere l’impressione di privarvi, vi porterebbe ad attacchi di fame, a riprendere il peso perso e al famoso effetto yo-yo.

 

4) Non potete vivere sempre nello stress della dieta. Anche se a dieta, vivete normalmente uscendo con gli amici. Per non annientare gli sforzi fatti per settimane intere, dovete essere scaltre. Mettete in pratica qualche trucco per rimediare agli eccessi se vi capitano: cheat meal e cheat day sono la soluzione.

 

Ho approfondito l'argomento del cheat meal in questo ebook: Sgarrologia.
Come sgarrare durante una dieta
Se invece vuoi imparare tante ricette per un approccio intelligente allo sgarro e alla dieta, dai un'occhiata a "Ricette per non sgarrare":
estratto OMAGGIO scaricabile subito o acquista il libro.

Regole, trucchi e strategie su come sgarrare alla dieta con ricette light salutari senza compromettere la vita sociale e la perdita di peso

 

5) MANGIATE A SUFFICIENZA perché meno muscoli avete, meno bruciate quando non vi muovete. Dimagrendo e perdendo massa muscolare diminuite anche il consumo energetico di base. Dovete mantenere una certa massa muscolare. L’attività fisica è essenziale per stabilizzare il peso.

 

6) RIMEDIATE SUBITO. Accettate senza complessi 1-2 chili al di sopra del peso ideale. Se i chili accumulati sono più di 2, riprendete subito la dieta.

 

7) Pesatevi ogni 3-4 giorni. Se vedete che siete ingrassate di più di 2 chili rispetto al peso ideale, rimettetevi qualche giorno a dieta.

 

8) COCCOLATEVI per affrontare ed accettare senza traumi la perdita di peso. Accettarsi magre può essere tanto difficile quanto accettarsi in soprappeso.

 

9) ALLONTANATE LO STRESS. Se avevate mangiato troppo per calmare lo stress, per riuscire a stabilizzare il peso dovrete cercare di sconfiggerlo o ridurlo con uno dei tanti metodi possibili (sport, yoga, agopuntura, …). Quando sentite che, per noia o stress, vi state per buttare sul cibo pensate a qualcos’altro: la voglia passerà.

Condividi
Share