Sei strategie per ridurre i cuscinetti di grasso

Sei strategie per ridurre i cuscinetti di grasso

Per ridurre i cuscinetti di grasso ci sono un mucchio di modi, tra allenamento nel senso stretto del termine e vita attiva in generale. L’importante è volere ottenere il risultato (stato mentale positivo: vi è scattata la molla del miglioramento!), smettere di ascoltare quelle stupide storie che vi raccontate e non portano a niente (fate girare un nuovo disco nella vostra testa che sia positivo e  motivante) e avere una strategia messa a punto con un serietà. E a proposito di strategia, ecco sei piccole mosse per aiutarvi.

Camminare… non correre.

Camminare lentamente non sembra poi un esercizio molto faticoso eppure fa bruciare un bel po’ di calorie: 100 Kcal in meno per ogni paio di chilometri percorsi. Se correte, non ne bruciate poi molte di più oltre a resistere per un tempo inferiore, ecco perché per la maggioranza di noi è meglio scegliere una bella camminata di buon passo.

 

Più forza nei pesi!

Alzare l’intensità dell’allenamento per un paio di volte la settimana: in questa maniera diventerete più toniche, smaltirete una quantità maggiore di calorie e velocizzerete il vostro metabolismo (il ritmo con il quale il vostro organismo utilizza quanto mangiate). D’altra parte, però, non dovete esagerare con l’intensità altrimenti rischiate sia di farvi male sia di arrivare alla spossatezza psicologica (conosciuta in gergo come “burn-out”).

 

Più volte al giorno

Solitamente la scusa principale per non allenarsi è quella della mancanza di tempo. Ad ogni modo la scusa non regge più perché potete suddividere la quantità di attività fisica quotidiana da fare in due, tre o anche quattro mini-sessioni. Le ricerche più recenti mostrano che facendo in questa maniera bruciate la medesima quantità di calorie che viene smaltita in una sessione unica. Ad esempio, se l’attività fisica che avete scelto di praticare è la camminata, invece di quaranta minuti in una volta potete:

  • passeggiare a ritmo veloce per dieci minuti andando al lavoro,
  • fare 10 minuti di scale nella pausa pranzo
  • ballare per altri 10 minuti con la vostra musica preferita mentre cucinate la cena

 

Fatevi furbe

Ci sono molte attività quotidiane che non sono propriamente “allenamento” eppure permettono di tenersi in forma. Non ci credete? Ecco alcuni esempi:

  • 10 minuti di shopping guardando le vetrine dei negozi fanno bruciare 35 calorie
  • 5 minuti nel giardino a ripulirlo dalle erbacce fanno bruciare 60 calorie
  • salire una rampa di scale invece che prendere l’ascensore fa bruciare 16 calorie
  • cantare “We are the World” ad un karaoke fa bruciare 20 calorie

 

I pesi sono alleati

Non dovete certo trasformarvi in Schwarzenegger ma sappiate che i pesi sono i vostri alleati per bruciare più calorie. Ogni chilogrammo di muscolo grazie al quale vi tonificate permette di bruciare altre 100 calorie quotidiane.

 

Condividi
Share