Tony Robbins: Cosa distrugge una relazione? E come farla durare?

Tony Robbins: Cosa distrugge una relazione? E come farla durare?

Ogni problema che distrugge e non fa durare una relazione è risolvibile lavorando su se stessi: meglio sei, più puoi dare. Perché una relazione è un posto dove dai, non dove prendi.

Traduzione e trascrizione di Rossella Pruneti. Tutti i copyright sono dei rispettivi detentori.

Tony Robbins: Cosa distrugge una relazione? E come farla durare?

Facile: quando ti concentri esclusivamente su te stesso. Più ti concentri su te stesso, più ti allontani dalla relazione, più il partner si sente non importante, non amato.

Questo indipendentemente da quanto bene è iniziata la relazione.

Pensaci: all’inizio della relazione, quando desideri davvero l’altro, quando lo ami proprio, cosa faresti per lui o lei? TUTTO, vero? Tutto.

Se ti dice: “Porti fuori la spazzatura?”, tu porti fuori la spazzatura e sei pure felice di farlo. Ma dopo sette giorni, sette anni, sette decenni o cos’altro, se ti chiede: “Porti fuori la spazzatura?”, rispondi: “Cosa credi che sia il tuo schiavo?”. E ti meravigli cosa sia successo, visto che c’era tanta passione.

Più basi la relazione su COSA RICEVI TU, più debole è la relazione.

Una relazione sentimentale non è un posto dove si va a prendere le cose. Se fai così, ci rimarrai sempre male. Una relazione sentimentale è un posto dove dai.

Se ti innamori di qualcuno così tanto che vivi per vederlo felice e vederlo felice ti rende felice, allora tutto funziona alla perfezione, affare fatto. Se alla fine della relazione fai quello che facevi all’inizio della relazione, non ci sarà mai una fine della relazione. L’amore è qualcosa che si dà liberamente. Io darei via qualsiasi cosa della mia vita per conservare l’amore con mia moglie. E’ una cosa straordinaria. Non devi stare a misurare chi prende cosa e chi no, perché se cominci a farlo, allora il vostro amore sta rantolando sul letto di morte.

Se vuoi avere una bellissima relazione, allora la prima cosa da fare è dedicarsi ad una vita passata in uno stato bellissimo. Devi vivere in uno stato dove non butti via la tua felicità con troppa facilità. La maggioranza delle persone la buttano via nell’istante che il partner fa qualcosa di diverso da quello che loro vorrebbero che facesse. La maggioranza delle persone si arrabbia se qualcuno non fa quello che dice di fare. Ma fa parte della vita. Non stare a soffrire. Soffri quando stai continuamente a misurare cosa la gente fa o non fa o cosa tu hai fatto o non hai fatto.

Io credo veramente che se vuoi migliorare la tua vita devi concentrarti su ciò che vuoi dare e non su cosa che vuoi ricevere. Tanto semplice.

  • Tony Robbins

Se hai bisogno di me, Rossella, come coaching, posso aiutarti. Contattami.

Condividi