Menu Chiudi

Spendere migliaia di euro in coaching. Sì, perché io valgo.

Spendere in coaching per migliorarmi.

Migliaia di euro per il coaching?

Spendiamo in quello che ci interessa, eh?

Rispondiamo di non avere i soldi per migliorare noi stessi (la cosa più importante in assoluto… ricorda, in aereo in caso di emergenza la maschera la devi applicare prima TU se no non aiuti neanche gli altri) con un coach. Investiamo in una casa, un’auto, un iphone, una cena asporto dal ristorante, fare regali agli altri (spesso controvoglia e senza “sentirli”), continuiamo ad accumulare soprammobili per la casa o addirittura libri (mai letti)… tutte cose che crediamo ci possano rendere felici.

No, non è così.

In una delle prime presentazioni di coaching che ascoltai il coach disse che le decine di migliaia di euro spese per la sua formazione, le avrebbe rispese ancora e ancora, per niente pentito.

“Colpita!”, pensai, perché io avevo quella voglia e anche quella paura: spendere in coaching per migliorarmi. Così mi alzai e andai a comprare (da lui) le mie prime lezioni di coaching.

Uno si vergogna di pagare per imparare cose che crediamo di dovere sapere da soli o, con rancore, pensiamo ce le avrebbero dovute insegnare i genitori e i maestri. La verità è che andiamo poi a pagare i coach perché genitori e maestri hanno fatto il loro danno insegnandoci cose sbagliatissime, inculcandoci credenze limitanti, rendendoci infelici.

Avessi potuto avere gli insegnamenti che ho adesso quando ero bambina e tapparmi le orecchie a tutto il mantra negativo di mia mamma! Non avrebbe avuto davvero prezzo:: valeva la pena di pagare qualsiasi cifra. Qualsiasi. Non avrei avuto l’infelicità, le sofferenze e soprattutto il rallentamento nella mia realizzazione.

Invece avevo i soldi per comprare vestiti, viaggi, cibo, svaghi, animali, regali e tutta quella roba mi veniva anche data da chi doveva educarmi. Credevo e loro credevano di soddisfare i miei bisogni con quelle cose, quando invece avevo solo bisogno di capire chi fossi io e come funziona la vita.

Quando i miei potenziali clienti dicono di non avere i soldi per il coaching, so che NON è questione di soldi. Il problema è il prezzo che si danno per sé stessi. Quello davvero è un problema che andrà a ingigantirsi perché continueranno a pensare di NON VALERE, di non valere i soldi del coaching per conoscere sé stessi, per migliorarsi, per essere felici.

Per me non funzionò affatto comprare più “roba”, perché non riempiva affatto il vuoto che dovevo riempire e che ho imparato quando ho investito soldi per farmi spiegare le leggi della mente umana e dell’universo. Lì ho scoperto la mia vera ricchezza e lì ho affinato la mia potenza.

Nella parabola dei talenti è bravo chi li ha fatti fruttare: non lo è quello che lo ha nascosto sottoterra e nemmeno quello che li ha investiti male e persi.

Avevo bisogno di un servizio per me e l’ho pagato: i miei mentori, i miei coach.

Allora credimi se ti dico che TU VALI e sei degno di investire per te.

Quale sarà il costo finale di una vita vissuta nella infelicità e all’ombra di te stesso? Il costo di idee che avrai abortito… sognate e mai realizzate?

Se solo ti potessi fare vedere in una sfera magica dove saresti con il coaching, l’investimento da fare ti risulterebbe veramente ridicolo. Un regalo quasi. Il regalo che devi fare a te stesso.

Oggi sono coach formata da Bob Proctor (il mio mentore reale) e attraverso i loro libri da Napoleon Hill e Arnold Schwarzenegger.

Posso guidarti con il potente programma #ThinkingintoResults a sbloccare il vero te stesso e raggiungere la tranquillità economica (e di più) come anche la forma fisica che sogni, la serenità e la capacità di vivere bene nei tempi che i mass media ci propinano come “difficili”.

Se sei interessato, fissa un colloquio (gratuito) di mezz’ora qui: www.rossellapruneti.it/consulenza

Il coaching è un servizio che si basa molto sul dialogo, non è un oggetto che scegli su un catalogo e nemmeno una serie di video da scaricare senza applicare e riflettere un bel niente, quindi parlarne insieme è il modo migliore per farti capire come posso aiutarti.

Un regalo quasi. Il regalo che devi fare a te stesso.

  • Il sito si serve dei cookie per fornire servizi. Acconsenti?
  • OK
  • NO
  • Info?
  • Clicca qui